Home / News / Dettaglio

24/11/2023: Avviso OF 2023/2024 - Percorsi triennali di istruzione e Formazione Professionale - Iscrizioni aperte!

Sono aperte le iscrizioni al corso di "Operatore per la installazione/manutenzione degli impianti elettrici civili e industriali.
La durata delle attività formative e di 3200 ore per 15 destinatari.

Requisiti richiesti:
  • Giovani soggetti al diritto-dovere all’istruzione e formazione;
  • Giovani di età inferiore ai 25 anni che hanno assolto o siano stati prosciolti dal diritto-dovere all’istruzione, privi del titolo di studio di istruzione secondaria di secondo grado; 
  • Inizio attività formativa: 8 Gennaio 2024
  • Indennità di frequenza: Euro 2 per ogni ora di effettiva presenza
    Le lezioni si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle ore 08 e 30 alle ore 13.30 .
  • Le domande di ammissione dovranno pervenire entro e non oltre il 20/12/2023 (salvo proroga) attraverso il sito www.fsclecce.it compilando la domanda alla sezione dedicata ed inviandola direttamente dal sito, via mail o presentandosi direttamente presso gli uffici di FSC-LECCE muniti di documento di riconoscimento e, se minorenni, accompagnati da uno dei genitori o dal tutore legale.
Il corso ha l'obiettivo di qualificare una figura professionale che svolga con competenza e professionalità le mansioni di "Operatore elettrico – Installazione di impianti elettrici civili".

Il progetto si pone dunque l’obbiettivo primario di:
  • sviluppare un percorso formativo che consenta l'acquisizione di competenze specifiche e mirate per un’immediata spendibilità degli allievi sul mercato del lavoro presente e proiettato in un’ottica innovativa futura;
  • attivare un’azione sinergica sul territorio tra tutti i partner e, di conseguenza, gli attori del settore al fine di condividere azioni di sistema mirate alla valorizzazione delle risorse umane in un'ottica innovativa di competitività;
  • rendere efficace l’azione didattica e di trasferimento delle competenze e conoscenze attraverso un’attività mediata di teoria e pratica condita da elementi di alternanza formazione-lavoro necessari per i professionisti del futuro;
  • orientare e accompagnare gli allievi qualificati in modo extra-curriculare anche ulteriormente a quanto previsto al fine di garantire un reale soddisfacimento dei bisogni propri e del territorio al fine di migliorarne l’occupabilità diretta in contesti aziendali o stimolarne lo spirito imprenditoriale ai fini di auto-impiego;
  • generare nuovi e migliori posti di lavoro, aumentando la capacità innovativa delle imprese, in coerenza con gli obiettivi dell'avviso, con l’inserimento di nuove maestranze adeguatamente preparate, al fine di aumentare i livelli di competitività del sistema produttivo pugliese;
  • creare nuove capacità di relazioni interpersonali, sviluppare nei fruitori la capacità di valutare sè stessi e gli altri, stimolare il desiderio di apprendimento, sollecitare l’autostima;
Saranno rilasciate agli allievi, oltre alla qualifica ed al rilascio dei crediti, per il rientro nel sistema ordinamentale, le seguenti certificazioni:
 Addetto al Primo Soccorso (Art.45 Dlgs 81/08); Addetto Antincendio livello medio (Art.46 Dlgs 81/08); Formazione di base sulla sicurezza dei Lavoratori (Art.37 Dlgs 81/08 e successivo Accordo Conferenza Stato Regioni del 21 dicembre 2011); Nuova ECDL Full Standard Certificate; Certificazione Corso 11-27 PES e PAV (Lavori in prossimità di impianti elettrici e lavori elettrici sotto tensione in BT e fuori tensione in AT e BT); Certificazione Corso 64-8 (Impiantistica elettrica di base. Consultazione e applicazione della Norma CEI 64-8).

FORMAZIONE
:
 
 Il corso, della durata di 3200 ore, sarà suddiviso in:
  • n. 1630 ore di formazione in aula
  • n. 40 ore di attività di orientamento
  • n. 30 ore di visite guidate
  • n. 1500 ore di pratica
 
La formazione in aula -della durata di 1560 ore- sarà organizzata in UFC.
 
Si articolerà nelle seguenti aree:
 
-Area delle competenze di base e trasversali
 
-Area delle competenze di base, trasversali
 
-Area delle competenze tecnico-professionali
 
L’architettura del presente progetto formativo si basa, oltre che su una attività formativa performante, anche su una rete di autorevoli partner che ha permesso di progettare misure individuali di supporto socio-professionale ed educativo che rispondano ai fabbisogni sociali e del mercato del lavoro.
L' autorevole e pluriennale presenza sul territorio della Scuola Edile della Provincia di Lecce, oggi denominato "FSC-LECCE", ente bilaterale delle parti sociali del settore ha garantito una capillare e omogenea validità della compagine dei partner sia sotto il profilo quantitativo, ma anche e soprattutto sotto quello qualitativo. Sono presenti infatti partners istituzionali quali l’Ambito Territoriale Sociale presieduto dal Comune di Lecce con il quale è attivo un protocollo d’intesa su larga scala, l’Ufficio dei servizi sociali per minorenni con specifica manifestazione d’interesse. Sono altresì presenti solo organizzazioni leader del particolare comparto dell’edilizia e dell’impiantistica, sia in termini di rappresentanza sia in termini di operatività, garantendo a pieno il grado di condivisione degli obbiettivi formativi, mediante specifici accordi di partenariato. Inoltre sono partner del progetto l'istituto scolastico professionale "Galilei - Costa Scarambone" e l'istituto Tecnico Economico " Adriano Olivetti", due istituzioni scolastiche di primaria importanza e qualità fondamentali per il territorio salentino. Inoltre è partner di progetto ADECCO, nota agenzia interinale nazionale, e le imprese
impiantistiche della Provincia molto affermate e di successo nel territorio che riceveranno in stage gli allievi con possibilità di inserimento nell'organico al termine del percorso formativo.

L’ALTERNANZA RINFORZATA di complessive 1.500 ore (400 ore per il primo anno, 500 ore per il secondo anno, 600 ore per il terzo anno) ha l’obiettivo di “inserire ed integrare” l’allievo con l’ambiente lavorativo e con le specifiche dinamiche relazionali, favorendo l’inserimento lavorativo anche con opportune azioni di follow-up. Essa rappresenta un inserimento temporaneo nel mondo lavorativo produttivo utile all’orientamento delle scelte professionali o all’acquisizione di un’esperienza pratica formativa e costituisce, dunque, un mezzo di raccordo tra formazione professionale ed impresa e rappresenta uno strumento di avvicinamento al mondo del lavoro.
Ne consegue che il contatto diretto con la realtà aziendale oltre ad essere un efficace collegamento tra insegnamento e lavoro, nonché un redditizio momento di orientamento e formazione per i discenti, è anche uno strumento utile all’azienda, la quale può così individuare soggetti da inserire in futuro nel proprio organico. La formazione sul lavoro, caratterizzata dall’apprendimento attraverso esperienze di reale inserimento (sia pure assistito), consentirà di:
  • sviluppare competenze per l’inserimento attivo in un ambiente professionale reale;
  • applicare, adattare e migliorare capacità e competenze già acquisite;
  • acquisire nuove conoscenze, abilità e competenze;
  • rilevare le dissonanze tra ciò che è stato acquisito e ciò che viene richiesto in un contesto lavorativo, anche ai fini di un riallineamento del progetto formativo;
  • affrontare e gestire i contrasti e le incertezze che caratterizzano un ambiente lavorativo complesso.